Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

Eventi

 

Eventi

A far corso dal dicembre 2009 il piu’ importante evento annuale organizzato dall’Ufficio dell’Addetto Scientifico e’ la Tavola Rotonda Italy-Russia@Dubna condotta in cooperazione con il Joint Institute of Nuclear Research JINR.  I primi 6 eventi sono stati i seguenti:

1. Round Table Italy - Russia@Dubna "Efforts in Fundamental Research and Perspectives for Applied S&T and Business Development" (December 18-19, 2009)
2. Round Table 2 Italy - Russia@Dubna "Space, Physics, and Biology" (December 19-22, 2010)
3. Round Table 3 Italy - Russia@Dubna "Astrobiology: New Ideas and Research Trends" (December 10-13, 2011)
4. Round Table 4 Italy - Russia@Dubna "Black Holes in Mathematics and Physics" (December 15-18, 2011)
5. Round Table 5 France - Italy - Russia@Dubna "Frontiers of Mathematical Physics" (December 16-18, 2012)
6. Round Table EU-Italy-Russia@Dubna Theoretical and Experimental Physics after the Discovery of the Brout Englert Higgs boson (March 3- 5 2014)

Un’altra serie di eventi inaugurata nel 2012 e’ quella delle Tavole Rotonde di Chimica e Biochimica in cooperazione con l’Universita’ Statale Chimico Tecnica di Ivanovo. I primi due eventi della serie sono stati:

1. Tavola Rotonda  su “Tecnologie Chimiche”  (Giugno 2012)
2. Russia-Italy Round Table Chemical and Biochemical Technologies: Perspectives of Development (Novembre 2013)

Nel dicembre 2012 si è svolto in Ambasciata un incontro scientifico-industriale sui temi dell’astronomia ottica e della costruzione dei grandi telescopi  per l’esplorazione dell’Universo. Hanno contribuito all’evento come relatori il Prof. Masiero, Vice Presidente dell’INFN, il Prof. Capaccioli del Consiglio Direttivo dell’INAF, e il Prof. Frè, Addetto Scientifico dell’Ambasciata, l’Accademico Rubakov, l’Ing. Marchiori, Presidente del Gruppo Industriale EIE, e l’Ing. Abdulkadyrov della LZOS. All’incontro è seguito nel gennaio 2013 un accordo industriale tra la EIE e la LZOS.

Nel marzo 2013 si è svolto presso l’Istituto di Problemi Biomedici dell’Accademia Russa delle Scienze (IMBP) una conferenza scientifico-istituzionale sulla collaborazione italo-russa nel campo delle ricerche biomediche nello Spazio. Hanno partecipato scienziati e ricercatori italiani e russi alla presenza di delegati sia dell’Agenzia Spaziale Italiana sia di Roscosmos.

Nel maggio 2013 si è svolto presso il MIREA di Mosca (Politecnico Moscovita per la Radio-Elettronica e l’Automazione) un incontro istituzionale-scientifico con i rappresentanti dell’Università di Torino e del Politecnico di Torino sui temi della cooperazione sia scientifica sia universitaria nel campo delle “Information Technologies”. All’incontro è seguita la firma di un Accordo quadro tra il MIREA e il Politecnico di Torino.

Nel giugno 2013 si è svolto presso l’Istituto Astronomico Nazionale “Sternberg” un incontro tra il Presidente in carica della SIGRAV (Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione) e il Presidente della Società Russa di Gravitazione alla presenza dell’Addetto Scientifico (Presidente Emerito della SIGRAV) e dell’Accademico Starobinsky cui è seguita la firma di un accordo quadro di cooperazione tra le due società scientifiche.

Nell’ottobre 2013 subito dopo la proclamazione del Premio Nobel per la Fisica 2013 assegnato a Higgs ed Englert per la scoperta del bosone associato al meccanismo della rottura spontanea della simmetria che da’ massa ai mediatori delle interazioni deboli W e Z , l’Addetto Scientifico dell’Ambasciata ha partecipato insieme al Laureato Nobel Alferov e al Prof. Kekelidze, Direttore del Laboratorio di Alte Energie del JINR, a una trasmissione televisiva in diretta sul canale nazionale “Rossia 24” (http://www.vesti.ru/only_video.html?vid=543949).

Nel febbraio 2014  si e’ svolta in Ambasciata una Conferenza Stampa dal Titolo “Lo spazio come sorgente di Vita” durante la quale il Prof. Di Mauro dell’Universita’ La Sapienza di Roma e il Prof.  Krasavin del JINR di Dubna hanno presentato al pubblico russo i loro recenti, rilevanti risultati sulla generazione spontanea di materiale biotico in ambienti chimici simili a quelli degli asteroidi e in presenza di radiazione cosmica simulata dai fasci degli acceleratori di Dubna. Tali risultati sembrano avvalorare in maniera significativa la tesi della panspermia.

 

Nel marzo 2014 si e tenuta presso il JINR (Joint Institute of Nuclear Research) di Dubna una Conferenza EU-Italy-Russia@Dubna  “What next?  Fisica teorica e sperimentale dopo la scoperta del bosone  di Brout-Englert-Higgs”.  L`evento e` incluso nel Programma dell`Anno della Scienza UE-Russia 2014.  Alla Sessione di apertura e` intervenuta la Vice Ministro dell`Istruzione e della Scienza Russa Lyudmila Ogorodova. La Delegazione dell`Unione Europea a Mosca era rappresentata dal Dott. Richard Burger. Hanno partecipato alla Conferenza anche rappresentanti di varie Ambasciate Europee. A seguito della Conferenza e` stato firmato un Memorandum.

Nell`ottobre  2014 si e` svolta presso l`Università Statale  Chimico-Tecnologica di Ivanovo una Tavola Rotonda  Italo-Russa dal titolo  “Prospettive dell`Uso della Calorimetria ed Analisi Termica in Chimica e in Tecnologie Chimiche” alla  cui organizzazione ha contribuito, oltre all`Amabasciata d`Italia e all`Universita` di Ivanovo, anche il Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali (INSTM). All`Incontro e` seguita la firma di un Memorandum d`Intesa sullo sviluppo della collaborazione tra l`Universita` di Ivanovo e sei Universita` italiane.



Nel mese di novembre 2014 si e` svolta alla SISSA e  presso il Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam” ICTP di Trieste una Conferenza dal titolo “A Window on Physics, Biology and Technology” organizzata da questa Ambasciata in collaborazione con il JINR di Dubna, la SISSA, l’ICTP e l’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), come evento scientifico di chiusura dell` Anno della Scienza UE-Russia 2014 volto a rafforzare il partenariato scientifico UE-Russia

 







 


39