Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

Partecipazione dell’Italia al Forum degli Investimenti di Sochi

Data:

28/02/2017


Partecipazione dell’Italia al Forum degli Investimenti di Sochi

Il 27 e 28 febbraio una delegazione guidata dall'Ambasciatore d’Italia a Mosca, Cesare Ragaglini, ha partecipato al Forum internazionale degli investimenti di Sochi, dedicato quest’anno alla “Nuova politica regionale”, al miglioramento della crescita economica e ai suoi risvolti sociali. All'evento, aperto dal premier russo Dmitrij Medvedev, hanno partecipato Ministri del Governo russo, Presidenti di Repubbliche e Governatori di Regioni della Federazione, nonché i vertici delle principali imprese pubbliche e private del Paese.

L’Ambasciatore Ragaglini ha partecipato all’Italian–Russian Business Breakfast, organizzato da Conoscere Eurasia, nel corso del quale è stato possibile fare il punto sullo stato dei rapporti economici e riflettere su come arricchirli ulteriormente. Come dichiarato dall’Ambasciatore “vi sono ampi margini di miglioramento; le aziende italiane non hanno mai pensato di abbandonare la Russia, hanno anzi contribuito con i loro investimenti al rilancio dell’economia e intendono rafforzare ulteriormente la loro presenza”.

Nel corso dell’evento, autorità e grandi imprese russe si sono confrontare con le controparti italiane, esaminando le notevoli opportunità offerte dalla ripresa dell’economia russa per Paesi come l’Italia che sono in grado di fornire un valore aggiunto alle produzioni russe – ad esempio, nei settori degli equipaggiamenti per l’oil&gas, della meccanica specializzata e dell’agricoltura.

A margine del Forum l’Ambasciatore ha inoltre incontrato il Ministro per il Caucaso del Nord, Lev Kuznetsov, e le principali autorità delle Regioni di Kaluga, Tatarstan, Stavropol, Adigheia e Krasnodar. Nel corso dei colloqui è stato concordato un piano di attività che l’Ambasciata svolgerà nelle Regioni più dinamiche della Federazione per far conoscere tecnologie e know how sviluppati nel nostro Paese e favorire l’avvio di nuovi investimenti italiani.

A margine dei lavori, il Direttore dell’Agenzia ICE di Mosca, Pier Paolo Celeste, ha firmato un Memorandum of Understanding con il Direttore Generale dell’Agenzia dello Sviluppo Tecnologico della Federazione Russa, Maksim Shereikin, per avviare uno scambio di informazioni sull’offerta di macchinari italiani.

soci1 1

soci1 2

soci1 3

soci1 4

soci1 5


953