Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

Lecture in Ambasciata di Nanni Moretti (Mosca, 10 novembre)

Data:

11/11/2016


Lecture in Ambasciata di Nanni Moretti (Mosca, 10 novembre)

Nanni Moretti e’ stato ospite dell’Ambasciata d’Italia per una lecture intitolata “Le magnifiche ossessioni”, incentrata sul suo modo di fare cinema e sui suoi film. Il pluri-premiato regista e’ alla sua “prima volta” in Russia in occasione della prima retrospettiva a lui dedicata che comprende alcuni dei suoi film piu’ famosi e mai presentati prima (Io sono un autarchico, Ecce Bombo, Sogni d’oro, Bianca, La messa e’ finita, Palombella rossa, Caro diario, Aprile, La stanza del figlio, Il Caimano).

Stimolato dalle domande del moderatore, il critico cinematografico Andrei Plakhov, e del numeroso pubblico presente, Moretti si e’ soffermato su alcuni dei temi fondamentali del suo cinema (il concetto di minoranza, l’ironia, l’impegno politico), su i suoi maestri (Pasolini, Bertolucci, i fratelli Taviani, Bellocchio), sul rapporto con gli spettatori e con la Russia.

“Regista di culto delle ultime generazioni, Nanni Moretti e’ gia’ un classico, a testimonianza della vitalita’ del nostro cinema che non e’ certamente rimasto fermo”, ha dichiarato l’Ambasciatore Ragaglini. “Egli è di certo uno dei migliori interpreti dei sentimenti e delle poco magnifiche ossessioni della sua generazione. Forse l' unico che ha saputo dare vita sullo schermo al disagio e alle contraddizioni del nostro presente. Non a caso le battute dei film di Moretti sono divenute celebri e circolano a metà tra la citazione colta e lo slang giovanile: ognuno ha, probabilmente, un suo inventario delle battute di Moretti e propri vissuti che si intersecano con i suoi film in modi molteplici e talvolta inaspettati”, ha proseguito Ragaglini.

moretti 1

moretti 3

moretti 4

moretti 5

moretti 6

moretti 2

moretti 8

moretti 7

moretti 9

 


932