Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

Serata d’opera dedicata al programma di scambi giovanili in campo musicale (Mosca, 29 febbraio)

Data:

01/03/2016


Serata d’opera dedicata al programma di scambi giovanili in campo musicale (Mosca, 29 febbraio)

Si e’ tenuto il 29 febbraio in Residenza un concerto d’opera nel quale si sono esibiti i giovani artisti russi del Teatro Bolshoj, del Teatro Michailovsky e del Centro Galina Vishnevskaya che partecipano al programma di scambi giovanili in campo musicale, lanciato nel corso del 2015 dall’Ambasciata d’Italia a Mosca e che ha gia’ coinvolto 16 cantanti e musicisti dei due Paesi. I cinque giovani talenti, che hanno cantato un repertorio molto italiano con musiche di Rossini, Verdi, Puccini e Donizetti, hanno recentemente svolto una master class a Milano presso l’Accademia Teatro alla Scala. Ad essi si sono aggiunti come ospiti speciali il piu’ affermato baritono Vasily Ladiuk e il soprano Nina Minasian.

Durante la serata l’Ambasciatore Ragaglini ha rimesso l’onorificenza di Ordine al Merito della Repubblica Italiana (OMRI) con il grado di Ufficiale all’imprenditore e filantropo David Jakobashvili, che ha sponsorizzato con una importante donazione privata il programma di scambi giovanili per i prossimi cinque anni. L’Ambasciatore ha inoltre ribadito lo straordinario patrimonio comune che lega Italia e Russia nel mondo della musica e il grande rilievo di questo ambizioso progetto che potra’ unire nuove generazioni di musicisti.

“Il nostro programma di scambi giovanili mira inoltre non solo a mantenere un livello di eccellenza ma anche ad allargarsi a sempre nuove istituzioni musicali offrendo tali importanti opportunita’ a un bacino sempre piu’ ampio di cantanti e musicisti”, ha dichiarato l’Ambasciatore. “Nei prossimi mesi – ha proseguito Ragaglini – oltre agli attori gia’ coinvolti, parteciperanno al programma nuove istituzioni come l’Accademia Gnessin, Helikon Opera, l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, l’Accademia Lirica di Osimo, l’Accademia di Belcanto della Fondazione Grassi e il Rossini Opera Festival con una serie di stage e master class che riguarderanno non meno di 25 giovani artisti”.

Il numeroso pubblico, composto da esponenti del mondo istituzionale, culturale, imprenditoriale e mediatico russo tra cui e’ spiccata la presenza di questo Ministro della Cultura Vladimir Medinsky, ha salutato con entusiasmo l’appassionata esibizione degli artisti.

jak 1

jak 2

jak 3

jak 4

jak 5

jak 6

jak 8

jak 9

jak 12

jak 14

jak 15


841