Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

Incontro con il Ministro per gli Affari del Caucaso del Nord, Lev Kuznetsov (Mosca, 20 novembre)

Data:

23/11/2015


Incontro con il Ministro per gli Affari del Caucaso del Nord, Lev Kuznetsov (Mosca, 20 novembre)

L’Ambasciatore Ragaglini ha incontrato quest’oggi il Ministro per gli Affari del Nord Caucaso, Lev Kuznetsov.

Al centro del colloquio i temi dell’attrazione di investimenti e di tecnologie dall’Italia per lo sviluppo del potenziale del complesso industriale e agroindustriale del Distretto Federale del Caucaso del Nord, la realizzazione di un cluster medico tecnologicamente avanzato e lo sviluppo del turismo.

Il Ministro Kuznetsov si è soffermato sulle dinamiche dei rapporti bilaterali e ha condiviso informazioni sulle possibilità di sostegno che il Governo della Federazione Russa può fornire al business italiano. “La realizzazione di progetti d’investimento nel Caucaso del Nord, compresi quelli con la partecipazione di partner italiani, è possibile oggi soprattutto grazie al programma statale di sviluppo del Distretto Federale del Caucaso del Nord. I finanziamenti sono stati assegnati non solo per il 2016, ma anche in una prospettiva di più lungo termine. Siamo pronti a sostenere il business italiano in Russia con diverse agevolazioni e con un sostegno amministrativo diretto nell’avvio di nuovi progetti. Vorrei che, quale risultato del nostro lavoro, potessimo sviluppare una collaborazione per raggiungere risultati comuni”, ha detto il Ministro Kuznetsov.

L’Ambasciatore Ragaglini ha ricordato come nessuna compagnia italiana abbia abbandonato il mercato russo e come al contrario esista un forte interesse per sviluppare nuove sfere di collaborazione. “Questo testimonia che l’Italia ha sempre avuto una visione strategica in materia di collaborazione economica con la Russia. Non ci siamo mai fermati dinanzi alle difficoltà economiche e cerchiamo di dare nuovi stimoli alle aziende italiane, perché partecipino ai progetti in Russia”, ha sottolineato l’Ambasciatore, che ha aggiunto come la maggioranza degli investitori italiani nel settore agricolo si concentrino proprio nel Caucaso del Nord. L’Ambasciatore si è detto certo delle possibilità di ampliare il volume degli investimenti e i volumi di tecnologie moderne trasferibili.

I partecipanti all’incontro hanno inoltre discusso delle possibilità di collaborazione nel campo della sanità e la creazione di un cluster medico tecnologicamente avanzato sul territorio del Distretto Federale. Il Ministro Kuznetsov ha comunicato che il Ministero sta esaminando la possibilità di concedere a compagnie straniere, basate all’interno del cluster medico, un regime agevolato per lo svolgimento delle attività, per le procedure doganali e per le certificazioni. “Per noi è importante creare condizioni quanto più favorevoli per l’importazione di moderne apparecchiature mediche, per un sistema quanto più possibile semplificato per concedere licenze a specialisti italiani in varie branche della medicina e delle apparecchiature mediche, e creare anche la possibilità di uno scambio di esperienze tra specialisti russi e italiani. A tale proposito stiamo programmando una missione di lavoro nella Provincia Autonoma di Bolzano – Alto Adige per una serie di incontri con rappresentanti del business e del turismo”, ha informato il Ministro Kuznetsov. La missione di lavoro è prevista per dicembre 2015, ed è finalizzata a uno scambio di esperienze nella realizzazione di progetti nel settore della gestione delle località di villeggiatura, incluse quelle sciistiche, dello sviluppo dei settori collegati e del lavoro con gli organi amministrativi locali.

A conclusione dell’incontro i partecipanti hanno concordato di lavorare a un piano comune di azione e a una “road map” che dovrebbe indicare i risultati desiderati, i tempi e lo svolgimento dei lavori congiunti.

min kuznetsov

min kuznetsov3


807