Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_mosca

“Expo e i Territori”, evento di presentazione di nuove opportunità di cooperazione tra Italia e Russia nel settore agroalimentare (Mosca, 15 settembre)

Data:

16/09/2015


“Expo e i Territori”, evento di presentazione di nuove opportunità di cooperazione tra Italia e Russia nel settore agroalimentare (Mosca, 15 settembre)

Si è tenuto in Ambasciata ieri un evento di presentazione delle nuove opportunità di collaborazione tra aziende italiane e russe dell’agroalimentare, cui sono intervenuti l’Ambasciatore d’Italia nella Federazione Russa, Cesare Maria Ragaglini, il Vice Primo Ministro, Arkady Dvorkovich, il Vice Ministro dell’Agricoltura, Sergej L’vovich Levin e l’Assessore all’agricoltura della Regione Lombardia, Gianni Fava.

Hanno inoltre partecipato il Vice Primo Ministro e Ministro dello Sviluppo Economico della Regione di Stavropol, Andrey Yurevich Murga, il Vice Ministro dell’Agricoltura della Regione di Orenburg, Vasilij Nikolaevich Shmarin, e il Vice Direttore Generale della Corporazione allo Sviluppo della Regione di Belgorod, Aldaev Dmitrij Nikolaevich.

Presenti all’incontro le imprese italiane già operanti su questo mercato, le aziende italiane presenti a Mosca per la
fiera World Food e le catene di distribuzione di prodotti alimentari nella Federazione Russa.

L’Ambasciatore Ragaglini ha ribadito che, nonostante la sfavorevole congiuntura economica e le tensioni internazionali, le imprese italiane puntano a rafforzare la loro presenza In Russia. “Come confermato dagli operatori italiani che hanno partecipato alla
fiera World Food di Mosca, questo mercato è unanimemente ritenuto uno dei principali sbocchi per le nostre produzioni, grazie alla complementarietà e alla reciproca conoscenza delle nostre economie”. “Mi ha in particolare colpito – ha continuato l’Ambasciatore - quanto dettomi dal titolare di una piccola azienda: “puntare sulla Russia non è un azzardo, non è una scommessa, ma un
semplice investimento per il futuro”. D’altro canto, il numero di partecipanti al Padiglione italiano al World Food di Mosca di quest’anno è raddoppiato rispetto all’ultima edizione.

Molto utile per illustrare l’avanzamento del settore agricolo e la capacità produttiva della Regione Lombardia è stato l’intervento dell’Assessore Gianni Fava, che ha illustrato il ruolo di Expo per promuovere non solo il turismo in Italia ma anche la collaborazione in ambito agroalimentare. Numerose sono state infatti le visite all’Expo, oltre che dei vertici politici della Federazione, anche di imprenditori russi che hanno potuto incontrare a Milano le proprie controparti.

L’Expo di Milano è stato molto apprezzato anche dal Vice Primo Ministro russo Arkady Dvorkovich, che lo ha visitato due volte
e, partecipando all’evento in Ambasciata, ha dichiarato che si è trattato di “un grande successo per l’Italia” anche per intensificare la cooperazione con la Russia. Il Governo russo intende intensificare la cooperazione con il nostro Paese in ambito agroalimentare , fornendo alle imprese interessate gli incentivi e il sostegno necessari per avviare JV con partener russi e per
localizzare la produzione.

tavola agroalimantare 1

tavola agroalimantare 2

tavola agroalimantare 3

tavola agroalimantare 4

tavola agroalimantare 5

tavola agroalimantare 6

tavola agroalimantare 7

tavola agroalimantare 8

 


772